02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Carte a opzione revolving, proposte a confronto

pubblicato da il 29 novembre 2016
Carte a opzione revolving, proposte a confronto

Per pagare a rate un acquisto ci sono due strade, una è la richiesta di un prestito finalizzato, l’altra prevede l’utilizzo di una carta di credito revolving. Le carte revolving hanno il vantaggio di permettere nel tempo di dilazionare più di un pagamento, dando la possibilità al cliente di ricaricare il fido a disposizione, concesso dalla banca all’apertura della linea di credito. Presentano, di contro, tassi di interesse più alti rispetto a quelli applicati da un normale prestito, che è pensato per esaurirsi nei tempi prestabiliti per il rimborso. Se si è interessati a una carta di pagamento con opzione revolving, la scelta deve avvenire accuratamente, valutando tassi di interesse, costi accessori, eventuali vantaggi abbinati. Vediamo qualche proposta attiva sui principali circuiti di pagamento.

Fiditalia propone una carta revolving attiva su circuito MasterCard o Visa, in Italia e all’estero. Carta Eureka non ha canone annuo, né imposta di bollo, viene attivata gratuitamente e consente di ricevere le comunicazioni periodiche con la finanziaria direttamente on line, senza costi aggiuntivi. La linea di credito parte da 1.500 euro e può arrivare a 5.000 euro, dietro approvazione della finanziaria, che valuterà preventivamente le garanzie di rimborso offerte dal cliente. Per prelevare contante è richiesta una commissione di 4 euro, sia in Italia che all’estero. Una richiesta di credito di 1.500 euro, sfruttata in un’unica soluzione, vede applicato un TAN fisso del 16,80%, TAEG 18,16%.

American Express fino al 15 dicembre offre ai nuovi clienti due opzioni rispetto alla carta revolving Blu American Express. La prima prevede il canone gratuito per il primo anno, e per i primi 6 mesi il riaccredito del 2% del valore degli acquisti. Dopo 12 mesi il canone passa a 35 euro l’anno, e dopo il periodo promozionale il riaccredito sulle transazioni è dell’1%. Il TAN dei primi 6 mesi di utilizzo è azzerato. Nella seconda opzione invece il canone resta gratuito anche dopo il primo anno, ma il riaccredito sugli acquisti è dello 0,5%. Per quanto riguarda il tasso la carta revolving a regime prevede, su un fido di 1.500 euro, un TAN del 14%, TAEG tra il 18,25% e il 26,39% a seconda dell’opzione scelta.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia. Tutti i prodotti

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo delle carte di credito.

Guide alle carte