02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Arrivano le carte di credito biometriche

pubblicato da il 19 novembre 2014
Arrivano le carte di credito biometriche

Paura che vi rubino la carta di credito o il bancomat e la utilizzino impropriamente, prosciugandovi il conto corrente? Presto potremmo non dover correre più questo rischio: è stato presentato negli scorsi giorni un progetto che mira alla creazione di carte di credito “biometriche”, che metteranno in disuso il PIN a favore di un innovativo sensore di verifica dell’impronta digitale.

È da tempo, ormai, che la tecnologia lavora negli ambiti più disparati per utilizzare come mezzi di riconoscimento dell’identità elementi del nostro corpo unici e assolutamente distintivi: dal riconoscimento della voce a quello del volto, dall’iride alle impronte digitali. L’obiettivo è creare uno standard che partendo da una nostra caratteristica personale ci permetta di accedere ad un’ampia base di dati ed informazioni sensibili, come proprio quelle legate a risparmi, spese ed investimenti.

Finalmente qualcosa sembra muoversi: nelle scorse settimane MasterCard e Zwipe, compagnia norvegese, hanno presentato un progetto che introdurrà sul mercato mondiale le prime carte di credito biometriche: carte contactless con sensore d’impronta digitale, per le quali basterà tener premuto il pollice per attivare la possibilità di effettuare il pagamento, senza inserire alcun PIN.

Il prototipo presentato – già testato ampiamente e approvato tanto dal lato dei retailer, quanto da quello dei consumatori – sarà presto sul mercato: la carta Zwipe MasterCard dovrebbe essere disponibile in Gran Bretagna già nel 2015. Nella sua prossima versione, questa carta di credito sarà attivata effettuando una semplice scansione delle impronte digitali e non avrà bisogno di alcuna batteria per funzionare, perché verrà caricata direttamente dai terminali di pagamento, al momento dell’uso. L’obiettivo, spiegano i protagonisti del progetto, è unire la sicurezza dei pagamenti alla semplicità di utilizzo da parte dei consumatori.

Per ladri e truffatori si prevedono, almeno su questo fronte, tempi duri: sarà alquanto inutile rubare carte di credito e bancomat se l’unico modo per utilizzarle sarebbe possedere anche il dito del suo proprietario.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia. Tutti i prodotti

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo delle carte di credito.

Guide alle carte