02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Commissioni aggiuntive per chi acquista on line con carta di credito, interviene l’Antitrust

pubblicato da il 25 ottobre 2016
Commissioni aggiuntive per chi acquista on line con carta di credito, interviene l’Antitrust

Un recente intervento dell’Antitrust ha riportato all’attualità una questione ben nota a chi abitualmente acquista on line pacchetti viaggio o biglietti aerei. Difficile in questo caso non essersi mai ritrovati nella spiacevole situazione di vedere il prezzo del volo aumentare al termine della procedura d’acquisto a causa di commissioni extra applicate al metodo di pagamento. Per legge, in Italia da circa due anni e mezzo, l’utilizzo alternativo di una qualsiasi carta di credito, di una carta conto o di una semplice prepagata non può essere in alcun modo penalizzato, così come non si possono applicare commissioni a chi sceglie di regolare l’importo tramite bonifico. Le compagnie Norvegian Air e Blue Air dovranno per questo pagare secondo l’authority una sanzione rispettivamente di 250.000 e 300.000 euro.

È bene ricordare che la regola stabilita nel Codice del Commercio non vale solo per le compagnie aeree, ma per tutti gli acquisti on line effettuati con carte di pagamento. Si dà quindi facoltà ai consumatori di denunciare chi applica sovrapprezzi illeciti, in qualsiasi settore, e indipendentemente dalla modalità in cui viene presentato l’onere. Anche se purtroppo non sempre l’applicazione di un sovrapprezzo è così eclatante e facilmente individuabile, anche se legata alle commissioni bancarie caricate dall’esercente sul prezzo finale, il cliente deve comunque tenere presente che legalmente nessuna penalizzazione derivante dall’uso di una particolare carta o di un’altra dovrebbe essere accettata.

Le modifiche applicate in questo senso all’articolo 62 del Codice del Consumo rispondono a una direttiva europea del 2011 che vieta più in generale l’imposizione ai consumatori di commissioni superiori a quelle sostenute dallo stesso professionista per garantire il servizio. In altre parole l’obiettivo delle modifiche è quello di togliere almeno quella componente di discrezionalità che permetteva di aumentare senza particolari limiti i costi per il cliente che sceglie una forma di pagamento alternativa al contante o che, nel caso di un acquisto on line, utilizza una carta di credito attiva su un circuito non convenzionato con l’esercente e quindi un qualche modo sgradito perché meno conveniente.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia. Tutti i prodotti

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo delle carte di credito.

Guide alle carte