02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Vigili del Fuoco senza assicurazione: l’allarme del sindacato

pubblicato da il 29 maggio 2013
Vigili del Fuoco senza assicurazione: l’allarme del sindacato

Grido d’allarme dell’USB, Unione Sindacale di Base, a proposito dell’avvenuta scadenza della copertura assicurativa e di rimborso delle spese sanitarie di cui abitualmente usufruivano gli appartenenti al corpo dei Vigili del Fuoco. In una lettera aperta all’On. Giampiero Bocci, sottosegretario del Ministero dell’Interno, l’USB ha rimarcato l’urgenza nel porre rimedio all’attuale situazione, soprattutto perché riferita a una categoria che rischia ogni giorno la vita e la propria salute per il Paese e che proprio per questo dovrebbe essere tutelata attraverso forme di assicurazione sanitaria pubbliche o comunque organizzate.

Il sindacato ha ricordato come i Vigili del Fuoco, fino a ieri, con i proventi in percentuale ricavati dai servizi a pagamento, si sono sempre rimborsati di tasca propria le anticipazioni di spese per malattie ed infortuni, in quanto il dipartimento VV.F., anche in caso di gravissimi infortuni, non paga le spese sostenute se non a chiusura dell’incidente, quindi con tempistiche alquanto lunghe. I recenti tagli hanno inoltre ulteriormente ridotto i fondi che dal Ministero dell’Economia passano a quelli del Ministero dell’Interno, per poi essere destinati all’Opera Nazionale di Assistenza per il personale del corpo nazionale dei vigili del fuoco.

D’altra parte l’USB ritiene giustamente che l’assistenza sanitaria al personale non possa ricadere sui singoli lavoratori, lasciati completamente in balia delle assicurazioni private o di polizze che proprio per la pericolosità di lavoro svolto dai pompieri, risultano spesso costose e inadeguate. Tutto ciò in spregio all’articolo 38 della nostra Costituzione secondo cui “i lavoratori hanno diritto che siano preveduti e assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia”.

L’invito al Governo è quindi quello di valutare ogni ipotesi possibile che risolva con estrema urgenza un problema di vitale importanza per la categoria dei vigili del fuoco, i cui rappresentanti vengono attualmente mandati allo sbaraglio senza nessuna tutela assicurativa.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni