02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

UnipolSai: nasce il colosso assicurativo

pubblicato da il 25 ottobre 2013
UnipolSai: nasce il colosso assicurativo

L’ok definitivo è arrivato nel pomeriggio di venerdì 25 ottobre 2013, quando l’assemblea straordinaria degli azionisti di Fonsai, riunita a San Lazzaro di Savena (Bo), ha dato il via libera al progetto di fusione a quattro, con Unipol Assicurazioni, Premafin ed eventualmente Milano Assicurazioni, per la nascita del colosso assicurativo unico che si chiamerà UnipolSai. Da quanto si apprende, ha espresso voto favorevole il 96,6% del capitale intervenuto, pari al 62,46% del capitale sociale. Ha invece votato contro il progetto di fusione lo 0,06% del capitale presente, pari allo 0,03% del capitale complessivo, mentre le astensioni sono state pari al 3,33% del capitale presente, ovvero il 2,15% del totale. Il presidente di Fonsai ha annunciato che l'assemblea di Unipol assicurazioni, che era in agenda al mattino, aveva già approvato il progetto di fusione con le altre tre società.

L’amministratore delegato delle due compagnie, Carlo Cimbri ha spiegato in un articolo pubblicato su Repubblica.it che la decisione è stata dettata solo da finalità prettamente industriali. Infatti, senza l'aumento di capitale da 1,1 miliardi di euro proposto da Unipol nel 2012, la situazione di capitale di Fonsai sarebbe stata negativa per 600 milioni al 30 giugno 2013, mentre con l'aumento sarà positiva per 400 milioni. “Attualmente il solvency ratio è al 119%”, ha aggiunto il 46enne manager originario di Cagliari, “ancora al di sotto di quel 120% che non è un minimo di legge ma che rappresenta quel capitale minimamente adeguato per evitare obiezioni da parte dell'autorità di vigilanza”.

Adesso il futuro delle società coinvolte nella fusione, in primo luogo di Fonsai e Unipol, appare decisamente più roseo: con un eccesso di capitale pari a 2,2 miliardi, il nuovo gruppo UnipolSai si dedicherà principalmente all’attività assicurativa, proponendo prodotti all’avanguardia ai suoi clienti. Saranno dunque abbandonate le attività collaterali, molte delle quali decisamente avventurose, che hanno in passato caratterizzato la vita di Fonsai, per concentrarsi, sempre secondo le parole di Cimbri “su quello che le compagnie in passato hanno dimostrato di saper fare e che sapranno fare ancor meglio in futuro”. Staremo a vedere.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni