02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazioni auto: tagliando elettronico, i consigli dell’IVASS per gli automobilisti

pubblicato da il 21 ottobre 2015
Assicurazioni auto: tagliando elettronico, i consigli dell’IVASS per gli automobilisti

Da domenica 18 ottobre 2015 il mondo delle assicurazioni auto in Italia ha definitivamente cambiato pagina con la cessazione dell’obbligo di esporre il contrassegno della RC auto su tutti i veicoli a motore e l’introduzione del cosiddetto tagliando elettronico o virtuale. Poiché questa modifica ha cancellato in un sol colpo una prassi consolidata da decenni, l’IVASS ha deciso di pubblicare alcune utili indicazioni per gli automobilisti in modo da facilitarli in questo iniziale periodo di transizione tra la vecchia e la nuova normativa.

Ecco i punti essenziali che gli automobilisti italiani devono seguire:

  • Se ormai non è più necessaria l’esposizione del contrassegno sul parabrezza, resta però fermo l’obbligo, previsto dall’articolo 180 del Codice della Strada, di tenere a bordo della vettura il certificato di assicurazione, vale a dire il documento che attesta la regolarità della copertura.
  • In caso di controlli delle forze dell’ordine, gli automobilisti possono dimostrare di essere in regola con l’assicurazione esibendo l’attestazione dell'avvenuta stipula del contratto e del pagamento del relativo premio, che prevale in ogni caso rispetto a quanto accertato o contestato a seguito di consultazione della banca dati delle coperture RC auto. A tal proposito ricordiamo che la banca dati contenente le informazioni sulla copertura assicurativa dei veicoli, è istituita presso la Direzione generale per la Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed è alimentata dalle compagnie assicurative. L’Istituto di vigilanza ha avviato da tempo un’opera di sensibilizzazione e di verifica, presso le imprese di assicurazione, della corretta alimentazione delle banche dati previste dalla legge in materia di assicurazioni auto.
  • La regolare copertura assicurativa di un veicolo si può verificare anche online sul portale dell’automobilista. Nel caso in cui il consumatore che ha regolarmente pagato il premio verifichi dalla consultazione del portale che il proprio veicolo non risulta assicurato. dovrà tempestivamente segnalare la circostanza alla propria compagnia assicurativa ed, eventualmente, presentare reclamo all’IVASS.
  • Infine, in caso di incidente stradale, ulteriori informazioni di dettaglio sulla copertura assicurativa della controparte potranno essere richieste al Centro di Informazione Italiano istituito presso la CONSAP.
Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni