02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Rc professionale per i medici: chiesto il rinvio dell’obbligo assicurativo

pubblicato da il 31 luglio 2014
Rc professionale per i medici: chiesto il rinvio dell’obbligo assicurativo

Come è ormai noto a tutti, dalla metà di agosto 2014 scatterà l’obbligo della copertura assicurativa per medici (con alcune eccezioni), infermieri e personale sanitario, esattamente un anno dopo gli altri ordini professionali. Ma a due settimane dall’entrata in vigore della norma, il comitato centrale della FNOMCeO, Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, ha chiesto al Governo un ulteriore rinvio della data di scadenza poiché il regolamento presenterebbe ancora diverse lacune.

In particolare la FNOMCeO lamenta la mancanza a tutt’oggi del Decreto del Presidente della Repubblica, previsto dalla legge Balduzzi, che avrebbe dovuto regolamentare i requisiti minimi dell’obbligo assicurativo e avviare il fondo di solidarietà per le categorie più esposte ad altissimi costi dei premi. Il rinvio servirebbe anche a favorire l’accesso a polizze assicurative eque e sostenibili e ad allertare l’attenzione del Ministero della Salute sulle sue responsabilità in questa materia.

La federazione dei medici, pur dichiarandosi d’accordo con l’introduzione dell’obbligo assicurativo per la responsabilità civile presso terzi, ritiene però che vadano prima di tutto tutelati quei liberi professionisti lasciati allo sbando in un mercato assicurativo che argina la fuga delle compagnie dal ramo solo in ragione di premi altissimi, per lo più inaccessibili a larghe fasce di professionisti, soprattutto giovani. La FNOMCeO auspica quindi scelte immediate e coerenti all’urgenza e drammaticità del problema.

Ricordiamo che in passato già per ben due volte una proroga dell’ultimo minuto aveva rinviato l’entrata in vigore della Rc professionale obbligatoria dei medici, originariamente prevista per il 13 agosto 2012. Era accaduto una prima volta due anni fa, con il Dpr 132/2012 di conversione del DL 89/2012 che aveva fissato nel 13 agosto 2013 la nuova scadenza dell’adempimento. E poi lo scorso anno, tramite un emendamento sul Dl 69/2013 “Del fare” che aveva fatto slittare al 13 agosto 2014 l’obbligo per gli esercenti le professioni sanitarie di dotarsi di un’assicurazione contro la responsabilità civile.

L’ultimo differimento dell’obbligo era stato voluto al fine di agevolare l’accesso alla copertura assicurativa anche per i giovani esercenti le professioni sanitarie, incentivandone l’occupazione, nonché di consentire alle imprese assicuratrici e agli esercenti stessi di adeguarsi alla predetta disciplina. Ma a quanto pare un altro anno sembra trascorso invano.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni