02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Rc professionale medici: arriva il nuovo regolamento sulle polizze

pubblicato da il 15 aprile 2014
Rc professionale medici: arriva il nuovo regolamento sulle polizze

A quattro mesi dall’entrata in vigore dell’assicurazione obbligatoria per i medici, fissata il 15 agosto 2014, il Ministero della Salute ha reso nota la bozza di regolamento per la Rc professionale, in ottemperanza a quanto previsto dalla cosiddetta Legge Balduzzi. La bozza, che ha richiesto diversi mesi di lavoro, sarà presto sottoposta ai sindacati del comparto e successivamente alla Federazione degli ordini dei medici e dei collegi delle professioni sanitarie.
 
Innanzitutto è opportuno specificare a chi si rivolge il nuovo regolamento: le norme si applicheranno al libero professionista esercente le professioni sanitarie e al personale sanitario delle ASL, delle AO (Aziende ospedaliere), degli istituti ed enti del SSN o delle strutture private con rapporto di lavoro di dipendenza o altra tipologia di rapporto di lavoro. Detto questo, la bozza prevede come prima cosa la creazione di un Fondo Rischi Sanitari costituito presso la Consap Spa (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici), mentre la sua gestione sarà affidata a un apposito comitato.

Al Fondo potranno accedere gli esercenti le professioni sanitarie che per l'attività svolta corrono il rischio di arrecare danni rilevanti a terzi e dispongono di un patrimonio tale per cui non sono in grado di trovare una copertura sostenibile sul mercato. Vi sarà quindi una priorità di accesso al fondo per i professionisti più giovani. Entro il 31 dicembre di ogni anno verrà determinato il contributo che le compagnie assicurative autorizzare dovranno versare al Fondo, fino a un massimo del 4% dei premi incassati nel precedente esercizio. Il Fondo sarà alimentato anche dai professionisti che ne richiederanno il supporto, con importo che sarà stabilito dal comitato di gestione.
 
Altra importante novità introdotta dal regolamento riguarda la durata dei contratti che dovranno essere minimo di tre anni, con la possibilità di stipulare polizze anche tramite convenzioni collettive. Per quanto riguarda invece il massimale, è stato fissato a un milione di euro per ciascun sinistro e per ciascun anno. Previste inoltre, a ogni scadenza contrattuale, possibili variazioni in aumento o in diminuzione del premio della polizza, mentre per motivi di trasparenza le assicurazioni saranno obbligate a rendere noto il processo di determinazione del prezzo finale della copertura assicurativa. Infine, alle compagnie sarà consentito il recesso solo qualora venga accertata con sentenza definitiva la reiterazione di una condotta colposa da parte dell’assicurato.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni