89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Rc auto: tariffe più basse diminuendo le spese di carrozzerie e avvocati

pubblicato da il 23 ottobre 2014
Rc auto: tariffe più basse diminuendo le spese di carrozzerie e avvocati

Secondo Aldo Minucci, presidente dell’ANIA, le salatissime tariffe Assicurazione Auto che gli automobilisti italiani pagano ogni anno, potrebbero subire un drastico abbassamento se il Governo mostrasse più coraggio nelle sue decisioni, ad esempio prevedendo una diminuzione delle spese di carrozzerie e avvocati. “Gli interventi che si potrebbero fare non sono così complicati e drammatici’, ha dichiarato Minucci in un’intervista ripresa dal Fatto Quotidiano, “ma ci sarebbe bisogno di una decisione forte che incida su frodi e illegalità al fine di rendere finalmente realizzabile un calo delle tariffe Rc auto”.

Lotta dura a criminalità e truffe, ma non solo: per il presidente della confindustria delle assicurazioni l’Esecutivo dovrebbe pesantemente ridurre anche i margini di guadagno che ci sono tra carrozzieri e avvocati nel caso dei sinistri, altri fattori che secondo l’ANIA sarebbero alla base dell’aumento indiscriminato delle offerte Rc auto. Nel primo caso si era tentato tempo fa di intervenire inserendo nel decreto Destinazione Italia un punto, poi stralciato dietro forti pressioni delle associazioni di categoria e dei consumatori, in cui si imponeva agli assicurati di far riparare l’auto incidentata esclusivamente presso le carrozzerie convenzionate con le assicurazioni e si vietava all’assicurato di cedere al carrozziere il credito con la compagnia, obbligandolo ad anticipare i costi della riparazione.

Lo stralcio della norma sulle carrozzerie convenzionate aveva rappresentato uno smacco non da poco per le imprese d’assicurazione, che però ben presto potrebbero avere una seconda opportunità visto che il Governo Renzi starebbe pensando di ripresentare una norma più o meno simile nel cosiddetto Ddl Concorrenza sulle liberalizzazioni. Si prevede quindi un autunno e forse anche un inverno piuttosto caldo su questo fronte.

Non meno importante, anzi, la questione sollevata da Minucci sui costi legali dell’infortunato, che attualmente sono a carico delle compagnie assicurative. Al momento non sembrano esserci rumors di un intervento del Governo sulla questione, ma non sarebbe una sorpresa se a breve fosse proposta l’introduzione del “legale convenzionato”. Le assicurazioni sarebbero molto contente, i cittadini decisamente meno.
 

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni