89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione moto: la Tariffa Italia del Ddl Concorrenza esclude motociclette e scooter?

pubblicato da il 14 ottobre 2015
Assicurazione moto: la Tariffa Italia del Ddl Concorrenza esclude motociclette e scooter?

La Tariffa Italia del Ddl Concorrenza promette sconti sulla RC auto fino al 50%, mentre l’assicurazione moto rischia seriamente di restarne fuori. Il grido d’allarme, a pochi giorni dall’approvazione alla Camera del pacchetto di riforme sulla responsabilità civile dei veicoli, è stato lanciato da alcuni portali dedicati al mondo delle due ruote, secondo cui i conducenti di motociclette e scooter probabilmente non potranno usufruire della tariffa agevolata.

Facciamo un rapido passo indietro e ricordiamo cosa prevede la Tariffa Italia (per la cui approvazione definitiva bisognerà attendere nelle prossime settimane l’ok del Senato). La nuova normativa di fatto equipara i costi dell’assicurazione obbligatoria in tutte le regioni italiane, eliminando le forti diseguaglianze territoriali, ma solo per i guidatori virtuosi. Nella fattispecie, coloro che negli ultimi cinque anni non hanno avuto sinistri potranno accedere alla tariffa corrispondente alla migliore media d’Italia, indipendentemente da quale sia la loro provincia di residenza, purché accettino alla stipula del contratto determinate condizioni quali l’ispezione del veicolo, l’installazione della scatola nera e il montaggio di un meccanismo che impedisca l’avvio del motore per elevato tasso alcolemico del conducente. Toccherà all’IVASS stabilire la percentuale di sconto minima, che risulterà maggiorata nelle regioni a maggior tasso di sinistrosità (come la Campania, la Puglia o la Calabria).

Tutto bene se non fosse che tali misure non sembrano applicabili alle assicurazioni moto e scooter, per il semplice fatto che attualmente non esistono scatole nere per le due ruote né tantomeno i dispositivi per l’alcoltest. Difficile, anche se non impossibile, pure procedere all’ispezione del veicolo. In parole povere, le moto non soddisfano i requisiti obbligatori per usufruire degli sconti e di conseguenza i motociclisti non possono accedere ai vantaggi della Tariffa Italia.

L’esclusione di moto e scooter dalle tariffe agevolate potrebbe rappresentare un brutto colpo per il settore delle due ruote, vanificando l’incoraggiante ripresa registrata negli ultimi mesi. Si auspica quindi che i relatori del provvedimento facciano chiarezza sull’applicabilità della Tariffa Italia anche alle moto e, nel caso, si adoperino per una soluzione in extremis.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni