02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

RC Auto: salta la tariffa unica per automobilisti virtuosi

pubblicato il 30 aprile 2012
RC Auto: salta la tariffa unica per automobilisti virtuosi

Le speranze degli automobilisti meridionali che auspicavano il ribasso dei premi assicurativi nel sud Italia sono destinate a tramontare.  Il Ministero dello sviluppo economico ha infatti “reinterpretato” l’articolo del decreto liberalizzazioni che introduceva il concetto di tariffa unica, sostenendo la legittimità delle differenze di prezzo a seconda delle zone del Paese.

L’emendamento puntava a premiare gli automobilisti virtuosi che, solo per motivi di residenza, si vedevano costretti a pagare tariffe spropositate rispetto ai più fortunati cittadini del Nord. Tuttavia, alla luce delle nuove disposizioni, un guidatore napoletano assicurato in prima classe di merito e senza sinistri alle spalle continuerà a pagare molto di più (anche il doppio) rispetto ad un milanese con la stessa situazione assicurativa.

Il senatore Pontone era stato chiaro in merito: a parità di condizioni soggettive ed oggettive, per le classi di massimo sconto le compagnie devono applicare tariffe identiche, indipendentemente dalla residenza. Ania si era subito opposta: la frequenza dei sinistri varia sensibilmente da una provincia all’altra e questo è un fattore indispensabile da tenere in considerazione per il calcolo dei premi. La tariffa unica, ha aggiunto il Ministero dello sviluppo economico, oltre a “dimenticare” tutti i parametri della territorialità, violerebbe il principio di libertà tariffaria sostenuto dalla normativa comunitaria.

Associazioni quali Adusbef e Federconsumatori non hanno esitato ad alzare la voce, sottolineando come le novità in materia di assicurazioni vadano a beneficio delle compagnie e non dei loro clienti, perennemente vessati da obblighi insostenibili. Protesta anche il Pd per voce dell’eurodeputato Cozzolino, che definisce un’autentica vergogna la rivisitazione del testo sulla tariffa unica. Del resto, i numeri parlano chiaro: i costi dell’RC Auto sono saliti del 32% negli ultimi tre anni e addirittura del 100% considerando l’ultimo decennio, mentre l’attuazione di accorgimenti normativi concreti a favore degli assicurati sembra sempre più un lontano miraggio.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni