02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

RC auto, accordi tra assicurazioni e riparatori: la Corte di Giustizia Europea dice no

pubblicato da il 15 marzo 2013
RC auto, accordi tra assicurazioni e riparatori: la Corte di Giustizia Europea dice no

Con una sentenza depositata il 14 marzo 2013 la Corte di Giustizia Europea ha stabilito che gli accordi sui prezzi per la riparazione di veicoli assicurati, conclusi tra le compagnie di assicurazioni e le officine di riparazione, hanno natura anticoncorrenziale e pertanto non sono più ammissibili. A questa conclusione, che va senza dubbio a tutelare gli interessi dei consumatori, si è giunti a conclusione della causa tra la Allianz Hungaria Biztosito Zrt e la Gazdasagi Versenyhivatal, avviata il 13 ottobre 2010.

In dettaglio, la sentenza ha stabilito che gli accordi, mediante i quali alcune assicurazioni del ramo automobilistico pattuiscono bilateralmente (o con concessionari automobilistici operanti quali officine di riparazione, o con un'associazione di rappresentanza di tali concessionari) la tariffa oraria dovuta dalla società assicurativa per la riparazione di veicoli assicurati presso di essa, prevedendo che tale tariffa dipenda, tra l'altro, dal numero e dalla percentuale di contratti di assicurazione commercializzati dal concessionario quale intermediario di detta società, possono essere considerati dannosi al buon funzionamento del gioco normale della concorrenza su uno dei due mercati interessati.

La sentenza della Corte di Giustizia Europea, l’istituzione che ha il compito di garantire l'osservanza del diritto nell'interpretazione e nell'applicazione dei trattati fondativi dell’UE, ha trovato l’approvazione di Federcarrozzieri, l'associazione dei riparatori indipendenti, che per voce del suo presidente Davide Galli ha ricordato di essersi sempre battuta contro le imposizioni delle imprese assicurative che pretenderebbero di vietare agli automobilisti di far riparare i veicoli dal carrozziere di fiducia. Da Federcarrozzieri si aspettano adesso che anche in Italia l'Antitrust si attivi per evitare che le compagnie d’assicurazione possano, attraverso clausole contrattuali di dubbio valore, arrivare al risultato di controllare il mercato delle autoriparazioni, a scapito della qualità del lavoro e a danno degli automobilisti.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni