89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione auto: le (possibili) novità del Ddl Concorrenza

pubblicato da il 1 ottobre 2015
Assicurazione auto: le (possibili) novità del Ddl Concorrenza

Resa dei conti alla Camera per il Ddl Concorrenza e tra pochi giorni il mondo dell’assicurazione auto potrebbe non essere più lo stesso, viste le tante importanti novità che scaturirebbero in caso di approvazione del provvedimento. Approvazione che è tutt’altro che scontata, per lo meno nella sua interezza. Il disegno di legge è infatti sottoposto a tantissime pressioni da parte di lobby, associazioni di categoria, consumatori e schieramenti politici di ogni genere e colore, che oggi è praticamente impossibile pronosticarne il destino. Vediamo comunque quali sarebbero le nuove norme in materia di RC auto nel caso in cui il Ddl riuscisse a passare indenne le trappole del Parlamento.

  •  Sconti per chi installa la scatola nera

Le compagnie assicurative sono tenute a praticare sconti significativi sulle tariffe RC auto in presenza di una serie di condizioni, tra cui l'installazione della scatola nera o qualora l'automobilista accetti clausole per contenere i costi o contrastare le frodi, come il montaggio di rilevatori del tasso alcolemico. La scatola nera va installata a carico delle compagnie. Previsti, inoltre, sconti altrettanto importanti anche a coloro che contraggono più polizze assicurative di vetture in loro possesso, nel caso sottoscrivano per ogni singola polizza una clausola di guida esclusiva.

  • Multe per le compagnie

Sono previste sanzioni decisamente salate (fino a 15.000 euro) per le compagnie d’assicurazioni che si rifiutano o eludono gli obblighi a contrarre e a rinnovare una polizza. Multe fino a 40.000 anche per le compagnie che non applicano gli sconti obbligatori.

  • Stop alle differenze territoriali per gli automobilisti virtuosi

Questa novità del Ddl Concorrenza è una delle più importanti e, non a caso, è anche la più in bilico di tutte: gli automobilisti che non hanno avuto incidenti negli ultimi cinque anni, che montano la scatola nera e che vivono nelle province italiane dove la loro polizza assicurativa è più alta della media nazionale, potranno avere uno sconto che allinei il costo alla polizza media delle altre regioni sulla base di una tariffa unica.

  • Tabella unica per i danni di non lieve entità

Entro 120 giorni dall'approvazione del Ddl, dovrà essere varato il decreto che predisporrà la futura tabella unica dei risarcimenti per danni di non lieve entità non patrimoniali, riferiti agli incidenti stradali. Per stilare la tabella il Ministero dello Sviluppo Economico dovrà tener conto delle già note tabelle di Milano e i valori delle nuove tabelle verranno legati al tasso di inflazione con l'obiettivo di contenere la dinamica dei costi dei risarcimenti. La norma non sarà retroattiva.

Vota la news:

Valutazione media: 2,0 su 5 (basata su 19 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni