89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione auto: scompare l’attestato di rischio cartaceo, cosa cambia dal 1 giugno

pubblicato da il 19 maggio 2015
Assicurazione auto: scompare l’attestato di rischio cartaceo, cosa cambia dal 1 giugno

Prosegue senza sosta il processo di dematerializzazione dell’assicurazione auto: superata la scadenza dello scorso 18 aprile, quando le compagnie assicurative hanno completato l’inserimento nella banca dati elettronica della Motorizzazione Civile di ogni informazione riportata negli attestati di rischio dei loro clienti (in modo che la situazione assicurativa di ciascun automobilista italiano sia sempre aggiornata in tempo reale), i prossimi passi prevedono l’eliminazione dell’attestato di rischio cartaceo e successivamente anche l'addio al contrassegno dai parabrezza delle auto e delle moto.

Vediamo cosa succederà nel dettaglio.

Attestato di rischio elettronico: non bisognerà più inviarlo alla compagnia

Dal 1 luglio 2015 tutti i nuovi contratti RC auto dovranno essere caratterizzati dal nuovo attestato di rischio elettronico. Ma poiché il regolamento prevede che il nuovo documento sia consegnato agli assicurati almeno 30 giorni prima della scadenza del contratto, di fatto l’eliminazione dell’attestato di rischio in formato cartaceo inizierà già dal prossimo 1 giugno 2015.

Le compagnie assicurative avranno accesso diretto alle informazioni contenute nel nuovo attestato di rischio elettronico: il documento sarà infatti depositato in una banca dati condivisa, controllata dall’IVASS, l’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni. Chi decide di cambiare compagnia non dovrà quindi più inviare l’attestato di rischio alla nuova assicurazione: grazie alla dematerializzazione, saranno le compagnie stesse ad occuparsi di tutto.

Gli assicurati potranno consultare il proprio attestato di rischio elettronico sul sito web della propria compagnia, insieme ad altre informazioni sulla propria posizione assicurativa. In alternativa, potranno richiedere ulteriori modalità di consegna come l’invio per posta elettronica, oppure mediante App per smartphone o tablet o sui social network delle compagnie.

Gli italiani che hanno meno dimestichezza con le nuove tecnologie possono comunque star tranquilli: potranno sempre chiedere e ottenere una stampa su carta dell’attestato di rischio che però avrà soltanto valore di “promemoria”.

Gli assicurati non devono fare niente: sarà compito delle compagnie assicurative avvisare i propri clienti, a partire da quelli con il contratto in scadenza il 1 luglio 2015, sulle modalità da seguire nel passaggio dal formato cartaceo a quello elettronico.

Dal 18 ottobre addio al contrassegno sul parabrezza

Terzo e ultimo passaggio fondamentale del processo di dematerializzazione sarà la sparizione dal prossimo 18 ottobre 2015 del contrassegno dal parabrezza delle vetture, sostituito dal tagliando elettronico che gli assicurati riceveranno con le stesse modalità del nuovo attestato di rischio.

La regolarità delle vetture, fino ad oggi controllata manualmente dai vigili urbani o dalla polizia stradale, verrà infatti accertata attraverso la lettura elettronica della targa dalle stesse telecamere che vengono utilizzate sulle strade e autostrade italiane per vigilare sul rispetto dei limiti di velocità e sugli ingressi nelle ZTL. Quindi entro il 18 ottobre 2015 tutti i dispositivi elettronici presenti sulle strade dovranno essere omologati per trasmettere i dati esatti di ciascun veicolo.

Secondo le intenzioni dei promotori della riforma, questo processo di dematerializzazione semplificherà le procedure tra assicurazioni e clienti e aumenterà la trasparenza, ma soprattutto risolverà quasi completamente il problema delle frodi assicurative (al momento circolano quasi 4 milioni di vetture con assicurazioni false) contribuendo ad abbassare il costo delle polizze.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 19 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni