02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Polizze vita: detrazioni più alte nella legge sul “Dopo di noi”

pubblicato da il 1 luglio 2016
Polizze vita: detrazioni più alte nella legge sul “Dopo di noi”

La detrazione Irpef per ogni polizza vita avente per oggetto il rischio morte, se destinata alla tutela delle persone con disabilità grave, passa da 530 a 750 euro. È questa una delle maggiori novità introdotte dalla legge n. 112 del 22 giugno 2016 sul “Dopo di noi”, volta a garantire un futuro adeguato alle persone disabili dopo la scomparsa dei genitori.

In particolare l'art. 5 comma 1 della legge in questione, che regola la detraibilità delle spese sostenute per le polizze assicurative finalizzate alla tutela delle persone con disabilità grave, prevede che a decorrere dal periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2016, l'importo della detrazione Irpef per le polizze vita, cioè quelle sul rischio morte del genitore, venga elevato da 530 a 750 euro, purché il premio sia destinato alla tutela delle persone con gravi disabilità.

Materialmente i benefici si vedranno nell’estate 2017, al momento della dichiarazione dei redditi. Per coprire le minori entrate, valutate in 35,7 milioni di euro per l'anno 2017 e in 20,4 milioni di euro annui a decorrere dal 2018, l'anno prossimo alle Regioni saranno destinati 38,3 milioni di euro, mentre 51,7 serviranno per gli sconti fiscali.

La legge sul “Dopo di noi” è stata approvata alla Camera con 312 sì, 64 no e 26 astenuti. Hanno votato a favore Pd, Ap, Forza Italia, Lega Nord, Scelta civica, Democrazia solidale-Cd, Cor, Psi. Si è astenuta Sinistra italiana, mentre hanno votato contro i deputati del Movimento 5 Stelle.

L’obiettivo dichiarato del provvedimento, suddiviso in dieci articoli, è favorire il benessere, l’inclusione e l’autonomia delle persone con disabilità grave non causata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità, prive di sostegno familiare, in quanto mancanti di entrambi i genitori o perché gli stessi non sono in grado di fornire adeguato sostegno. La potenziale platea di beneficiari è stimata tra le 100 mila e le 150 mila persone.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni