89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Polizza fabbricati contro le calamità: nuovi oneri per i privati?

pubblicato da il 12 luglio 2013
Polizza fabbricati contro le calamità: nuovi oneri per i privati?

I recenti terremoti in Italia hanno riportato l’attenzione sulla possibile introduzione di una polizza fabbricati obbligatoria, a carico dei privati, per salvaguardare i caseggiati dalle calamità naturali. Questa polizza avrebbe il duplice scopo di ridurre i costi dei premi assicurativi, soprattutto nelle zone a rischio, ed evitare sperperi di fondi pubblici per la ricostruzione o la messa in sicurezza degli edifici, del resto non è affatto un mistero che il Governo Letta (seguendo la strada già intrapresa dal precedente Esecutivo) abbia recentemente approntato uno studio di fattibilità sull’ipotesi in questione, in particolare per evitare che il nuovo onere comporti eccessive spese per i cittadini. Quindi sì alla polizza fabbricati obbligatoria, senza però farla pesare soltanto sulle fin troppo cariche spalle dei privati.

Su questo punto è intervenuta piuttosto chiaramente Simona Vicari, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, secondo cui sui rischi catastrofali si deve raggiungere un compromesso di buon senso che metta l’Italia al passo con i Paesi più avanzati: “L’assicurazione va resa obbligatoria, ma senza dimenticare la partecipazione dello Stato attraverso defiscalizzazioni dei premi. Tutto questo magari pensando anche ad una integrazione da parte delle imprese costruttrici, all’atto della consegna degli immobili per la vendita”.

Parole importanti ma che non hanno per nulla rassicurato le associazioni dei consumatori, allarmate dalla concreta possibilità che venga presto introdotto l’ennesimo balzello a danno della comunità. Secondo Federconsumatori, infatti, il Governo dovrebbe pensare con attenzione alle conseguenze dell'introduzione di una copertura obbligatoria contro le calamità naturali, che oltre a rendere insostenibile l’aggravio a carico delle famiglie per i rischi catastrofali (si parla di una spesa di circa 200 euro all’anno a famiglia),  offrirebbe su un piatto d’argento alle compagnie l’ulteriore business della RC Fabbricati come è già accaduto con l’assicurazione obbligatoria RC Auto, con l’aggravante di esentare le pubbliche amministrazioni dalla doverosa prevenzione e salvaguardia dell’ambiente e del territorio.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni