02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Proposta Isvap: rimborso diretto obbligatorio

pubblicato il 22 aprile 2011

Fin dal 2007, anno della sua introduzione, la procedura d’indennizzo diretto ha suscitato polemiche, creando il partitodei favorevoli e dei contrari, che esiste tutt’ora.

Proprio negli ultimi giorni si è ripreso a parlare dell’introduzione obbligatoria dell’indennizzo diretto per chi subisce un sinistro. L’autorità che viglia sulle assicurazioni, Isvap, propone di rendere obbligatorio l’indennizzo diretto, in modo da velocizzare la richiesta di risarcimento del danno. La procedura di rimborso diretto, infatti, dà la possibilità a chi viene coinvolto in un incidente, e non hacolpa,di richiedere il risarcimento direttamente alla propria compagnia di assicurazioni, anziché a quella del conducente responsabile del danno.

L’Isvap, che sostiene da sempre questa procedura, sottolinea i benefici dell’indennizzo diretto: l’Istituto informa che il tempo medio di liquidazione delle pratiche dei sinistri è sceso  da 55 a 49 giorni, velocizzando la procedura di risarcimento di una settimana.

Nel 2010 l’Isvap ha anche chiesto l’intervento del Governo per cercare di rendere effettivo l’obbligo dell’indennizzo con l’obiettivo di contribuire, insieme ad altri provvedimenti,  a far calarei prezzi delle polizze Rca (assicurazione auto e moto) del 15-18%.

Come detto all’inizio c’è chi è però contrario all’introduzionedell’indennizzo diretto. Ad esempio c’è Stefano Mannacio, portavoce del Comitato patrocinatori stragiudiziali, che ha fatto sapere di non condividere assolutamente la posizione dell’Istituto di Vigilanza, ma di ritenere l’indennizzo una procedura non a favore dell’assicurato, bensì una fonte eventuale di rialzi tariffari. Poi c’è Luigi Cipriano, Presidente dell’Aneis (l’Associazione nazionale esperti di infortunistica stradale), che fa sapere di ritenere i rimborsi previsti dalle compagnie poco equi, ma allo stesso tempo di essere pronto a discutere della proposta dell’Isvap.

Indennizzo sì o indennizzo no? Per sapere chi l’avrà vinta tra favorevoli e contrari non ci resta che rimanere in attesa di nuovi sviluppi.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni