89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Generali: ecco il nuovo piano di riorganizzazione

pubblicato da il 14 marzo 2013
Generali: ecco il nuovo piano di riorganizzazione

Fra i vari punti all’ordine del giorno del CDA di Generali tenutosi il 13 marzo 2013, particolare importanza ha avuto quello relativo alle operazioni di concentrazione e razionalizzazione del gruppo assicurativo nel nostro Paese. Come annunciato dalle più importanti agenzie di stampa nazionali, la nuova riorganizzazione, peraltro già messa in bozza lo scorso mese di dicembre, prevede l'accentramento in capo a Ina Assitalia, che prenderà il nome di Generali Italia Spa, del ramo d'azienda e delle reti distributive agenziali e di broker attualmente presenti in Assicurazioni Generali, in Alleanza Toro e nella stessa Ina Assitalia.

È inoltre previsto l'accentramento in capo a una società di nuova costituzione interamente partecipata da Alleanza Toro, che prenderà il nome di Alleanza Assicurazioni Spa, del ramo d'azienda e della connessa rete distributiva diretta tradizionale dei produttori dipendenti attualmente presente in Alleanza Toro. Nelle mani della capogruppo rimarranno invece le attività di direzione e coordinamento del Gruppo, talune attività assicurative vita e danni in Italia e all'estero e le attività di riassicurazione. Al termine di questo percorso, la presenza del Gruppo Generali in Italia vedrà dunque tre compagnie assicurative:

  • Generali Italia, con sede legale a Mogliano Veneto (TV), caratterizzata da una rete distributiva agenziale e broker che controllerà a sua volta Alleanza Assicurazioni;
  • la stessa Alleanza Assicurazioni, basata sulla rete distributiva di produttori dipendenti;
  • Genertel, specializzata nei canali distributivi online e in bancassurance. In più la joint venture DAS caratterizzata da reti agenziali e broker.

Il CDA di Generali ha anche preso atto di un forte calo dell’utile nel 2012, stimato all’89,5% rispetto all’anno precedente. Tuttavia gli azionisti incasseranno la stessa cedola del 2011: è stato infatti deliberato di distribuire un dividendo di 0,20 euro per azione, come nel precedente esercizio, motivando la scelta alla luce dell'incremento del risultato operativo, dei primi passi verso il rafforzamento del capitale e della nuova strategia.
Sembra che le decisioni prese dal CDA Generali abbiano incontrato il favore dei mercati, visto che il valore del titolo ha messo subito a segno un balzo del + 6% a Piazza Affari.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni