89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Comunicazioni su contratti e premi assicurativi: novità dall'Agenzia delle Entrate

pubblicato da il 2 maggio 2013
Comunicazioni su contratti e premi assicurativi: novità dall'Agenzia delle Entrate

Con un provvedimento pubblicato il 30 aprile 2013, l’Agenzia delle Entrate ha diffuso nuove modalità riguardo le comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi. La nuova direttiva di invio dovrebbe semplificare l'adempimento unificando in un unico tracciato tutte le informazioni da comunicare, mentre per quanto riguarda le tempistiche il termine per l’invio delle comunicazioni relative al 2012 è stato fissato al prossimo 4 dicembre attraverso i servizi Entratel o Fisconline. A partire invece dai dati inerenti il 2013, l’adempimento andrà effettuato entro il 30 aprile dell’anno successivo con il nuovo canale di comunicazione SID (Sistema di Interscambio Dati).

Come è noto tale adempimento già da parecchi anni impone alle compagnie assicurative di trasmettere all'anagrafe tributaria la lista delle persone fisiche che abbiano corrisposto premi di assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni, o che abbiano versato delle somme a forme di previdenza complementare o contributi al Servizio Sanitario Nazionale, con esclusione dei contratti relativi alla responsabilità civile e all'assistenza e delle garanzie accessorie. La comunicazione nasce dalla necessità di fornire al fisco informazioni idonee a ricostruire la capacità contributiva dei singoli contribuenti interessati.

La grande novità che emerge dalle nuove disposizioni della Agenzia delle Entrate riguarda il cosiddetto tracciato unico per quanto riguarda i premi e i contratti assicurativi, che sarà accompagnato da una serie di istruzioni atte a disegnare un percorso da seguire per il buon esito della trasmissione dei dati. Sono previsti dei passaggi specifici, a partire dalla compilazione del modello con determinazione dei campi e delle regole di riferimento, fino al controllo formale che dovrà essere eseguito direttamente dall'operatore utilizzando il programma fornito dalla Agenzia. Il controllo in anagrafe tributaria sarà poi effettuato direttamente dal sistema della Agenzia delle Entrate che si occuperà di analizzare tutte le comunicazioni, scartando eventualmente quelle irregolari.

L’intero provvedimento del 30/4/2013 è disponibile in formato PDF sul sito della Agenzia delle Entrate nella sezione Provvedimenti.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni