89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazioni auto: riparazione in forma specifica, le carrozzerie pronte alle barricate

pubblicato da il 3 giugno 2015
Assicurazioni auto: riparazione in forma specifica, le carrozzerie pronte alle barricate

Giorni decisivi per il Ddl Concorrenza che, com’è noto, contiene grandi novità in tema di assicurazioni auto, le più importanti delle quali riguardano l’obbligo di praticare sconti significativi sulle tariffe se, al momento di stipulare una polizza assicurativa, si accettano clausole finalizzate al contrasto delle frodi come l’installazione della scatola nera, l’ispezione preventiva dei veicoli e la riparazione in forma specifica presso officine convenzionate. Il decreto è infatti attualmente al vaglio delle commissioni parlamentari e potrebbe giungere in Aula quanto prima, nonostante la ferma opposizione di numerose sigle sindacali che annunciano battaglia per evitarne la definitiva approvazione.

In particolare risulta criticatissima la norma sulla riparazione in forma specifica che, se il Ddl diventerà legge, imporrà di far riparare la vettura incidentata esclusivamente dalle officine convenzionate con le compagnie assicurative e pagate direttamente da queste ultime. Per Federcarrozzieri si tratta di una regola liberticida che devasta i diritti dei danneggiati, regala il mercato delle riparazioni alle assicurazioni, è pericolosa per i carrozzieri convenzionati (che saranno costretti a lavorare a tariffe bassissime) e, soprattutto, avrà riflessi negativi per la sicurezza stradale, perché quasi certamente le vetture saranno riparate in fretta e male per stare dentro i costi. Molto severo anche l’OUA (Organismo Unitario dell'Avvocatura), secondo cui con questa norma il danneggiato perderà il diritto al risarcimento del danno essendo sostanzialmente obbligato (per ottenere lo sconto sulla polizza) a ripararlo presso un riparatore convenzionato senza più percepire un indennizzo in denaro. Dal canto suo l’ANIA, la ‘Confindustria’ delle imprese assicurative, ribatte che grazie a questa e alle altre novità del Ddl Concorrenza si potrà finalmente ottenere una decisa riduzione delle salatissime tariffe RC auto.

La partita comunque è ancora tutta da giocare e per questo Federcarrozzieri, che già per ben due volte (nel 2012 e nel 2014) si è messa di traverso impedendo l’approvazione di norme molto simili a quelle riproposte quest’anno, ha indetto una giornata di mobilitazione a Pescara il prossimo 13 giugno 2015 chiamando a raccolta carrozzieri, sigle, associazioni e anche privati cittadini sensibili alla questione.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni