02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazioni auto: il Ddl Concorrenza farà abbassare i prezzi delle polizze

pubblicato da il 18 giugno 2015
Assicurazioni auto: il Ddl Concorrenza farà abbassare i prezzi delle polizze

Prosegue il periodo caldo nell’ambito delle assicurazioni auto: il Presidente ANIA, Aldo Minucci, ha parlato alla Commissione Giustizia della Camera dei Deputati in previsione dell’imminente approdo in aula del Ddl Concorrenza che, tra le altre cose, contiene diverse novità in materia di RC auto. Novità peraltro contestatissime dai sindacati e dalle associazioni di categoria in quanto, secondo la loro opinione, sarebbero troppo favorevoli agli interessi delle compagnie a scapito dei diritti delle carrozzerie e dei consumatori, non costituendo nel contempo neanche un così valido baluardo contro le frodi assicurative e una soluzione per una concreta riduzione delle polizze.

Minucci ha ribadito alla Camera che il pacchetto di norme che il Governo ha proposto e che riguardano il settore assicurativo, mira a creare le condizioni favorevoli a un abbassamento ulteriore dei prezzi delle tariffe RC auto, relativamente alle quali c’è comunque stata una significativa diminuzione del -15%  negli ultimi tre anni. Il Presidente ANIA ha inoltre ricordato che l’azione di contrasto alle frodi ha già fatto dei passi avanti con la norma che prevede la risarcibilità delle lesioni lievi (tra cui il cosiddetto “colpo di frusta”) soltanto a seguito di un accertamento strumentale.

Il Presidente Minucci è poi passato a una rapida valutazione delle nuove norme contenute nel Ddl Concorrenza, giudicando molto positivamente l’introduzione di tutte quelle clausole contrattuali che le compagnie potranno offrire in via facoltativa e che, se accettate dall’assicurato, porteranno a sconti piuttosto significativi: il divieto di cessione del credito, il risarcimento in forma specifica, l’identificazione dei testimoni di sinistri con soli danni a cose, il risarcimento del danno non patrimoniale e, per ultima, il valore probatorio delle cosiddette scatole nere e di altri dispositivi elettronici. Minucci ha ribadito che per l’ANIA si tratta di norme assolutamente indispensabili per raggiungere gli obiettivi comuni a tutti (maggior concorrenza nel settore, lotta alle frodi, abbassamento delle tariffe), pur ammettendo che in qualche caso potrebbero essere ulteriormente migliorate.

Come detto, i destini del Ddl Concorrenza passeranno a breve nelle mani del Parlamento, dove si prevede battaglia nonostante l’ottimismo del Governo. Ma intanto, ed è notizia proprio delle ultime ore, l’intero provvedimento ha incassato il parere favorevole dell’Antitrust, secondo cui il decreto darà un'ulteriore spinta all'apertura dei mercati e all'aumento della competitività, andando a incidere su quei mercati (tra cui le assicurazioni) in cui permangono regolazioni che creano privilegi e forme di rendita che non incentivano la concorrenza e l'innovazione.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni