02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione auto: tagliando elettronico, dal 18 ottobre addio al contrassegno sul parabrezza

pubblicato da il 25 settembre 2015
Assicurazione auto: tagliando elettronico, dal 18 ottobre addio al contrassegno sul parabrezza

Dal 18 ottobre 2015 una rivoluzione copernicana ribalterà il mondo dell’assicurazione auto: dopo decenni non vedremo più sui parabrezza delle vetture il tradizionale tagliando cartaceo che certifica l’avvenuto pagamento del premio RC auto. E al suo posto? Nulla. Proprio così: la verifica della copertura assicurativa avverrà tramite la lettura della targa.

Questo cambiamento epocale si è reso necessario a causa dell’altissimo numero di frodi perpetrate nel nostro Paese. Il tagliando di carta è purtroppo molto facile da falsificare (esiste addirittura un florido commercio di contrassegni assicurativi falsi) e, al contrario, molto difficile da individuare, se non dopo un attento controllo da parte dei vigili o degli agenti della stradale. Tutto ciò ha portato a una crescita inqualificabile del numero di auto che circolano senza regolare copertura RC auto (3,9 milioni nel 2014, secondo l’ANIA), con evidenti conseguenze sia in termini di sicurezza che economici. Non è infatti un mistero che in Italia le tariffe dell’assicurazione obbligatoria siano così alte proprio a causa delle frodi.

Ma con l’introduzione del tagliando elettronico quest’andazzo inaccettabile è destinato a scomparire: dal prossimo 18 ottobre sarà quasi impossibile circolare sprovvisti di copertura assicurativa senza essere individuati dalle Forze dell'Ordine. I controlli verranno effettuati con la verifica della targa, nel corso di posti di blocco oppure utilizzando i dispositivi di controllo a distanza come tutor, autovelox, telepass e telecamere delle ZTL, che abbineranno automaticamente il numero di targa della vettura con la banca dati delle polizze assicurative RC auto (aggiornata in tempo reale dalle varie compagnie). Chi non è in regola verrà smascherato in una frazione di secondo e pagherà una sanzione da 841 a 3.366 euro, oltre a subire il sequestro del veicolo.

Per rendere meno “traumatico” il passaggio dal tagliando cartaceo a quello elettronico, inizialmente le compagnie continueranno a consegnare agli assicurati il classico contrassegno di carta, a prescindere che la polizza sia stata stipulata con un’assicurazione online o tradizionale. Tuttavia questo tagliando non dovrà essere esposto sul parabrezza ma avrà soltanto finalità informative, come se fosse una sorta di promemoria.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 19 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni