02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione auto: nuovi strumenti di controllo nella lotta alle frodi

pubblicato da il 23 novembre 2016
Assicurazione auto: nuovi strumenti di controllo nella lotta alle frodi

Continua la lotta senza quartiere contro le frodi nell'ambito dell'assicurazione auto, ritenute non senza ragione la principale causa del forte livellamento verso l’alto delle tariffe RC auto e moto in Italia rispetto ai maggiori paesi europei. Negli ultimi anni sono stati emanati numerosi provvedimenti antifrode, che stanno già portando i primi risultati, e altri sono previsti nell'immediato futuro per debellare o quanto meno ridurre l'inaccettabile fenomeno delle truffe assicurative.

A questo proposito l'Ivass ha illustrato in un recente workshop i nuovi strumenti di contrasto delle frodi nella RC auto, ricordando che negli ultimi tempi sono già state introdotte nuove e (si spera) efficaci misure quali la dematerializzazione dell'attestato di rischio e del contrassegno di assicurazione, la digitalizzazione del certificato di assicurazione, la  revisione della banca dati sinistri, la creazione delle banche dati testimoni e danneggiati e la  rilevazione trimestrale dei prezzi effettivi delle polizze RC auto. Inoltre dallo scorso mese di giugno è diventato operante l'Archivio Integrato Antifrode (AIA), che rappresenta un esempio di big data da utilizzare come formidabile strumento per la lotta alle truffe nonché per l’attività di data quality: l'archivio produce infatti un report mensile che consente alle compagnie di assicurazione auto e assicurazione moto di monitorare costantemente l’attività di alimentazione delle banche dati antifrode e di ampliare la base informativa su cui elaborare l’indicatore di potenziale rischio.

Ma tutto ciò ancora non basta e per questo l'Ivass ha presentato nuovi e interessanti progetti da realizzarsi entro il 2017 che, se tutto procederà per il verso giusto, porranno il sistema nazionale all’avanguardia nel panorama europeo e mondiale. In particolare entro un anno dovrebbero entrare in funzione altre misure antifrode quali l'attestato di rischio dinamico (in tempo reale), nuovi strumenti avanzati di detection (network analysis), il completamento degli archivi interconnessi e infine l'utilissimo portale web dell'Archivio Integrato Antifrode.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni