89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione auto: i risultati del ramo Rc auto nel 2015

pubblicato da il 6 maggio 2016
Assicurazione auto: i risultati del ramo Rc auto nel 2015

Nell'ultimo numero di Ania Trends, l'Associazione Nazionale fra le Imprese di Assicurazione ha illustrato i risultati raggiunti nel 2015 dal ramo Rc auto, pubblicando una statistica a cui hanno aderito 32 compagnie assicurative, che rappresentano circa il 95% del mercato in Italia, e che ha raccolto informazioni su oltre 35 milioni di assicurati e circa 2 milioni di sinistri.

Il dato più interessante riguarda proprio la frequenza dei sinistri accaduti per il totale delle vetture, che nel 2015, dopo cinque anni consecutivi di riduzione, ha invertito la rotta risultando in lieve aumento (+0,8%) e arrivando a un valore pari a 5,55%. Questa crescita è forse dipesa dal minor costo del carburante (-10,4% la benzina, -12,7% il gasolio e -20,3% il GPL) che potrebbe aver incentivato un maggior utilizzo dei veicoli e, quindi, aver influito sul numero degli incidenti stradali. Ciò è riscontrabile anche dal livello di consumi di carburante, che nel 2015 hanno mostrato anch’essi un’inversione di tendenza, aumentando del +1,2% rispetto all’anno precedente.

Degna di attenzione anche la statistiche dell'Ania sul costo medio dei sinistri accaduti e liquidati nel 2015, che è stato pari a 1.714 euro, una cifra sostanzialmente stabile rispetto al 2014. In particolare l’aumento, seppur contenuto, registrato dagli importi pagati a favore dei terzi trasportati (+1,9%) è stato controbilanciato dalla diminuzione (-5,6%) dell’importo liquidato dei sinistri che non sono rientrati nel sistema di risarcimento diretto.

Per quanto riguarda invece l’incidenza dei sinistri rientrati nella procedura CARD, ovvero la Convenzione tra gli Assicuratori per il Risarcimento Diretto, è stata calcolata all’80,9% del totale dei sinistri gestiti dalle imprese. Una percentuale che è risultata in diminuzione rispetto a quanto osservato nel 2014 (81,6%), facendo registrare conseguentemente un pari aumento dei sinistri che non sono rientrati nella procedura di risarcimento diretto (20,3% rispetto a 19,5%). Il fenomeno si è rilevato per tutti i settori e in particolare per le automobili.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Guide alle assicurazioni