02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

RC Professionale Medici: assicura la tua attività

  • 1 Compila un solo modulo
  • 2 Scopri il miglior prezzo
  • 3 Acquista online

Informazioni generali

La RC Professionale Medici è obbligatoria?

Dal 15 agosto 2014 i Medici iscritti all’Albo della professione sono tenuti a sottoscrivere una polizza di Responsabilità Civile Professionale: l’obbligo è stato introdotto con il D.P.R. 137/2012 del 7 agosto 2012 e successivamente modificato con il D.L. 69 del 21 giugno 2013.

Cosa copre la RC Professionale Medici?

La RC Professionale Medici protegge l'assicurato dalle richieste di risarcimento avanzate da terzi durante il periodo di validità della polizza, in conseguenza di errori professionali commessi durante lo svolgimento dell'attività lavorativa. In caso di sinistro, le spese legali di assistenza e di difesa dell'assicurato sono coperte dall'assicurazione per medico entro il limite del 25% del massimale scelto.


La polizza è assoggettata al regime “Claims Made”, tradotto in italiano “a richiesta fatta”, che garantisce all’assicurato che il sinistro venga attivato nel momento della richiesta. Le polizze con questo tipo di regime rendono indenne l’assicurato da richieste di risarcimento ricevute e denunciate durante il periodo di copertura dell’assicurazione anche per fatti colposi, errori od omissioni accaduti entro il periodo di retroattività stabilito in fase di stipula della polizza professionale.


L’assicurato è tutelato anche nel caso in cui la struttura, la clinica o l’istituto a cui presta la propria opera si rivalga contro di lui ritenendolo personalmente responsabile di danni arrecati a terzi.


Come la maggior parte delle polizze professionali questa assicurazione è a copertura “All Risk”, per cui tutela l’assicurato da tutti i rischi potenziali della professione medica tranne quelli espressamente menzionati nel contratto di stipula al paragrafo “Esclusioni”.
Di seguito troviamo alcuni esempi di errori o negligenze che i medici potrebbero commettere:

  • scorretta o non tempestiva diagnosi della patologia del paziente;
  • errori di compilazione della cartella clinica;
  • mancato riconoscimento di un’emergenza chirurgica;
  • errori nella prescrizione della terapia;
  • errori durante attività chirurgiche invasive.
     

Chi sono i soggetti assicurati?

  • Il medico che esercita la professione in qualità di libero professionista indipendente, sia per l’attività extra moenia che intra moenia;
  • il medico che esercita la professione in qualità di dipendente, consulente o collaboratore di strutture ospedaliere pubbliche o private, di cliniche o di qualsiasi altro istituto autorizzato alla prestazione di servizi sanitari o di supporto agli stessi.
Fai un preventivo
Vota il nostro servizio:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 21 voti)