89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

ZTE e Linkem insieme per LTE-A a Roma

pubblicato da il 1 marzo 2016
ZTE e Linkem insieme per LTE-A a Roma

La connettività domestica sposa le tecnologie della telefonia mobile per portare internet senza fili ad alta velocità nelle case degli italiani. Mentre i gestori tradizionali si sfidano sul fronte della copertura del Paese con le nuove reti in Fibra Ottica, per Linkem è arrivato il momento di combinare il WiMax con lo standard LTE Advanced o LTE-A. A supportare l’azienda di Davide Rota, fondatore e AD di Linkem dal 2001, in questa nuova era della connettività wireless sarà il colosso cinese della telefonia mobile ZTE, con la città di Roma a trarne beneficio per prima.

In queste ore, infatti, Linkem e ZTE hanno siglato un accordo che prevede lo sviluppo della nuova rete internet “fixed-wireless” a banda ultra-larga entro il 2020, prima a Roma e poi nel resto d’Italia. L’obiettivo delle due aziende è chiaro: puntare decisi sulle potenzialità della tecnologia wireless LTE-Advanced con frequenze radio di 3,5 GHz, combinando così la connettività fissa e quella mobile, senza la necessità di aprire nuovi cantieri per la stesura dei cavi.

Sarà questo il futuro di internet in Italia? Viste le difficoltà incontrate dall’Agenda Digitale sul fronte dei finanziamenti destinati alla copertura del Paese con la Fibra Ottica, il WiMAX e la tecnologia LTE Advanced rappresentano sicuramente un’alternativa valida, anche in prospettiva futura. Dello stesso parere è Tiscali che, dopo la fusione con Aria, altro operatore WiMAX, sempre in queste ore ha annunciato la partnership con Huawei Technologies per un progetto simile: coprire l’ultimo miglio, quello che va dalla centrale telefonica alle case degli italiani, con la tecnologia LTE-TDD o Long-Term Evolution Time-Division Duplex.

“L’obiettivo del progetto - spiega una nota diffusa a margine dell’accordo tra Tiscali e Huawei - è realizzare oltre 1250 Base Station a livello nazionale, nel corso dei prossimi tre anni, a cominciare dal terzo trimestre 2016. Il risultato sarà una rete TDD 4.5G WTTx (Wireless fiber to the X) capace di fornire servizi di Multimedia Broadband fino ad 1Gbps sul territorio nazionale”.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 21 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

Compagnie telefoniche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it su alcuni dei temi più ricercati nel settore internet ADSL.

Guide all'ADSL

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy