02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

La Carta dei diritti di Internet arriva online: ora la parola ai cittadini

pubblicato da il 25 ottobre 2014
La Carta dei diritti di Internet arriva online: ora la parola ai cittadini

È pronta la bozza della «Dichiarazione dei diritti di Internet»: il bill of rights italiano per la tutela degli utenti della rete è stato pubblicato sul sito della Camera e sarà a breve oggetto di una consultazione pubblica per una sua revisione e integrazione.

Il testo, che andrà a stabilire diritti e i doveri relativi a Internet, è stato elaborato da un’apposita commissione di studio voluta dalla presidenza della Camera e capeggiata dal giurista Stefano Rodotà. Un esperto in materia, quest’ultimo, se si considera che fino al 2005 ha presieduto il Garante per la protezione dei dati personali e negli stessi anni ha partecipato alla stesura della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea.

Il documento sarà sottoposto alla valutazione dei cittadini − che potranno commentare le proposte normative della Commissione e aggiungerne altre − a partire da lunedì 27 ottobre. Nel frattempo, la bozza è stata presentata alla riunione dei parlamentari dei paesi Ue tenutasi il 13 ottobre a Roma. Sono 14 i punti che la compongono, consultabili nel documento online. Il fine della carta, pensata e proposta proprio in un’ottica europea, è quello di «assicurare il funzionamento democratico delle istituzioni» e di «evitare il prevalere di poteri pubblici e privati che possano portare ad una società della sorveglianza, del controllo e della selezione».

Nella Dichiarazione sono riconosciuti quattro diritti fondamentali: libertà, eguaglianza, dignità e diversità di ogni persona. Tra i temi più caldi per la consultazione figura il diritto all’accesso: la possibilità di «usare internet in condizioni di parità, senza ostacoli di ordine economico e sociale» implica adeguati interventi pubblici per il superamento del digital divide. Da discutere pubblicamente anche il diritto all’oblio, che consente la cancellazione dai motori di ricerca dei dati «non più rilevanti», e le disposizioni sul diritto all’identità e all’anonimato.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

Compagnie telefoniche

Guide all'ADSL

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy