02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Disdetta ADSL Vodafone: come fare

pubblicato da il 27 maggio 2016
Disdetta ADSL Vodafone: come fare

Effettuare la disdetta del contratto ADSL Vodafone rientra tra le procedure standard per chi ha sottoscritto un contratto di connettività a Internet con l’operatore e decide, per scelta personale o per problemi di natura tecnico/commerciale, di non usufruire più del servizio. La procedura, sia che si tratti di connettività ADSL o Fibra Ottica, si distingue in disdetta e in pratica di recesso.

  • Che differenza c’è tra disdetta ADSL e recesso ADSL?

SI parla di disdetta nel momento in cui il cliente decide di non proseguire il rapporto commerciale con l’operatore alla scadenza naturale del contratto che, solitamente, per le offerte ADSL  e Fibra Vodafone è di 24 mesi. In caso di chiusura prima dei termini previsti dal contratto, invece, si parla di recesso o disdetta anticipata..

  • Come si effettua la disdetta Vodafone e quanto costa?

In caso di disdetta del contratto, questa può avvenire in qualsiasi momento successivo ai primi 24 mesi, con un preavviso scritto all’operatore, via raccomandata A/R, di almeno 30 giorni. La disdetta non comporta penali di sorta, ma solo i costi dovuti per l’intervento di chiusura della linea. In ogni caso, per evitare ulteriori addebiti, vanno restituiti gli eventuali apparati in comodato d’uso, come la Vodafone Station.

  • Come si effettua il recesso Vodafone e quanto costa?

In caso di recesso, ovvero di chiusura anticipata del contratto prima dei 24 mesi, la situazione si complica un po’. Innanzitutto va fatta una distinzione: il recesso entro 10 giorni dalla consegna degli apparati è gratuito, per legge. Anche in questo caso, il recesso va comunicato all’operatore via raccomandata A/R.

Situazione diversa, invece, se il recesso avviene dopo i primi 10 giorni dalla ricezione degli apparati, ma prima dei 24 mesi. In questo caso, l’utente può sì chiudere dal contratto, ma con penali dovute alla disdetta anticipata: rimborso degli eventuali sconti usufruiti e addebito di un importo pari a 60 euro per i costi di disattivazione sostenuti da Vodafone. La somma di 60 euro è dovuta sia in caso di disattivazione della linea, sia di paesaggio ad altro operatore.

  • Dove trovo i moduli per recesso e disdetta Vodafone?

I moduli sono disponibili online, anche nell’area Fai da Te del sito Vodafone e, debitamente compilati, vanno spediti con raccomandata A/R all’indirizzo “Casella postale 109 - Asti – 14100”.

  • Cosa succede se la disdetta o il recesso è dovuto a motivi tecnici?

Dopo avere contattato l’assistenza Vodafone, senza soluzione al problema, l’utente può avvalersi del software Ne.Me.Sys. del progetto Misura Internet dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, per certificare il malfunzionamento: se le performance dell’ADSL o della Fibra Ottica sono al di sotto dei requisiti minimi previsti dal contratto con Vodafone, la chiusura del contratto non ha penali, anche in caso di disdetta anticipata.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

Compagnie telefoniche

Guide all'ADSL

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy