89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Agcom: boom per fibra ottica e internet mobile

pubblicato da il 5 agosto 2014
Agcom: boom per fibra ottica e internet mobile

I tempi dell’ADSL come unica via per l’internet veloce sono ormai un ricordo, anche in Italia. In coda alle classifiche europee per copertura e velocità delle connessioni alla rete, il nostro Paese si ritrova improvvisamente al centro di un forte cambiamento, guidato dalla crescita della fibra ottica e di internet mobile quali alternative al più tradizionale doppino telefonico.

A dircelo è l’autorevole Osservatorio Trimestrale dell’Agcom, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, l’ormai tradizionale report sullo stato di internet in Italia e, per quest’ultima edizione, basato sui dati raccolti fino al 31 marzo 2014. Le ultime tendenze in fatto di Internet raccontano di un italiano medio sempre meno “attaccato” alla rete fissa e alla connettività ADSL, tradite a favore di tecnologie più recenti e performanti in fatto di velocità o versatilità.

Non è un caso, quindi, se la rete fissa scende di ulteriori 640mila accessi in un anno e la sola Telecom Italia, ex monopolista e tutt’oggi il primo operatore nazionale, vede ridursi il proprio portafoglio clienti di ulteriori 1,4 milioni di unità, fino a scendere per la prima volta al di sotto del 50% del mercato. I motivi sono duplici e riflettono la volontà di esplorare nuove strade da parte degli italiani: da un lato c’è la tentazione costituita dagli operatori alternativi, con Fastweb che supera Vodafone in terza posizione, dall’altro la necessità di soluzioni mirate alle singole esigenze. In tal senso, sono da segnalare il +77mila per gli accessi alla fibra ottica e la crescita esponenziale degli operatori che offrono la banda larga wireless.

Un altro indice del cambiamento in atto nell’internet all’italiana è la crescita del traffico dati da cellulare: +22,7% per le SIM con accesso a internet mobile, a fronte di una contrazione generalizzata per le schede dedicate al solo traffico voce o dati. Incalzati dal ridimensionamento del mercato e dalla crescita dei VLO, con Poste Italiane leader incontrastato al 55% del mercato, i principali operatori si affidano dunque alla crescita dei dispositivi mobili e alle nuove tariffe comprensive di traffico voce, dati e, anche se minacciati dal boom delle app di messaggistica, di sms (-40% in un anno).

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

Compagnie telefoniche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it su alcuni dei temi più ricercati nel settore internet ADSL.

Guide all'ADSL

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy