02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Il controllo dei domini internet passa all’ICANN

pubblicato da il 7 ottobre 2016
Il controllo dei domini internet passa all’ICANN

La comunità internazionale diventa responsabile dell’assegnazione dei domini Internet: un nuovo e più potente ICANN, la Internet Corporation for Assigned Names and Numbers, prende il testimone della IANA, la Internet Assigned Numbers Authority, dal Governo degli Stati Uniti. Dietro queste sigle complicate si cela un grande cambiamento per la Rete, non più legata a un singolo Paese per la governance dei domini Internet, ma alle scelte di una comunità più vasta.

Una rivoluzione silenziosa, almeno per l’utente che fruisce quotidianamente dei contenuti offerti dal web, ma che di fatto si muove nella direzione della neutralità della rete e di un’Agenda Digitale condivisa su scala mondiale. Già dal lontano 1998, infatti, con la nascita dell’ICANN si erano poste le basi per un’emancipazione di Internet dalla supervisione USA, attraverso la NTIA - Commerce National Telecommunications and Information Administration, il dipartimento statunitense incaricato delle politiche commerciali.

Cosa accadrà ora? Salvo ripensamenti, con ulteriori rinnovi per il mandato NTIA, sarà un ICANN più strutturato a dettare la rotta del futuro di Internet. Sempre più coinvolto nelle politiche della rete, secondo un percorso di crescita durato circa vent’anni, l’ICANN dovrà ora dettare le regole sul piano tecnologico ed etico della più potente strumento moderno. Mai come oggi e ancor più domani, infatti, Internet sarà protagonista nelle vite di tutti gli abitanti del pianeta e, per reggere una simile responsabilità, la strategia dell’ICANN sarà di tipo multi-stakeholder: a decidere sulle sorti del web saranno tutti i protagonisti del nostro tempo, dai luminari alle imprese, dai governi ai rappresentanti delle diverse facce della società in cui viviamo.

Dove sarà la sede dell’ICANN? Strano a dirsi ma, almeno per il momento, la sede del nuovo ICANN resterà negli Stati Uniti, più precisamente a Los Angeles, in California. Una sorta di smacco per gli americani, soprattutto per i repubblicani di Trump che più volte si sono dichiarati a sfavore del passaggio di consegne.  

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

Compagnie telefoniche

Guide all'ADSL

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy