02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

NAT (Network Address Translation)

Per NAT, acronimo di Network Address Translation si intende il processo che modifica l'indirizzo IP che si riferisce ad una ben specifica rete internet.

Si ha bisogno di "nattare" un indirizzo IP quando si intende gestire in maniera più efficace gli indirizzi IP pubblici ma anche quando si hanno esigenze particolari di sicurezza, e quindi si teme che osservatori esterni possano ottenere delle informazioni riguardo l'indirizzo IP della rete interna che si è presa di mira.

Il funzionamento del Networking Address Translation si fonda sulla possibilità lasciata alla periferica di routing di associare a ciascun computer interno ad una rete LAN un indirizzo IP pubblico, che sarà quello visibile e quello con il quale sarà possibile comunicare con l'esterno.

L'associazione ad indirizzi IP pubblici che il router compie è abbastanza elementare: quando l'host di una rete LAN interna tenta di connettersi all'esterno, il router sceglie un indirizzo IP pubblico fra quelli disponibili. Una volta assegnato all'indirizzo IP privato un indirizzo pubblico, il router aggiornerà una tabella che serve a comunicare all'esterno il riferimento hosting di quella determinata rete privata, questo per far sì che nel momento in cui è indispensabile ricevere file o dati, il router sappia che deve smistarli assegnandoli a quel pc e non ad altri.

I livelli di connessione ed apertura verso l'esterno possono essere da incondizionati e totali a molto restrittivi e simmetrici. Il livello di apertura massimo è il Full Cone Networking Address Translation attraverso il quale si possiede un'associazione totale fra l'indirizzo dell'host interno e l'indirizzo pubblico selezionato. Un livello di sicurezza appena maggiore è costituto dal Restricted Cone che consente l'invio di dati dall'esterno a patto che chi invia conosca l'indirizzo pubblico dell'host che vi è associato. Ulteriori protezioni a difesa delle intrusioni è costituita dal Port Restricted e dalla modalità symmetric: il primo impone che l'host privato per poter ricevere pacchetti dall'host esterno tramite una porta predefinita deve aver comunicato con lui in precedenza tramite la medesima porta; il secondo invece, a livello massimo di sicurezza, genera indirizzi IP differenti ad ogni richiesta ricevuta da qualsiasi indirizzo.

Vota la voce del glossario:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Con Facile.it puoi confrontare le tariffe ADSL degli operatori, scegliere l'offerta più adatta alle tue esigenze e richiedere l'attivazione online.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

Compagnie telefoniche

Guide all'ADSL

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy