02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Disdetta Telecom: come disdire il contratto ADSL

Se si desidera recedere dal contratto di abbonamento al servizio ADSL di Telecom, sia per interrompere definitivamente la fornitura che per cambiare operatore, il primo passo sarà inoltrare una richiesta di disdetta tramite raccomandata a/r. Il fornitore può richiedere per legge un preavviso di massimo 30 giorni. I moduli per la disdetta Telecom (a disposizione sul sito dell’operatore), debitamente compilati e accompagnati da una fotocopia fronte e retro della carta d’identità del titolare dell’abbonamento, andranno inviati all’indirizzo: Telecom Italia S.p.A, Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 211, 14100 Asti (AT).

In alternativa, è possibile inviare un fax al numero 800-000187, o contattare telefonicamente il servizio clienti al 187, la disdetta avrà comunque valore legale. Il cliente ha diritto di recedere anche parzialmente dal contratto, rinunciando al servizio ADSL pur mantenendo attiva la linea telefonica. La procedura descritta vale in entrambi i casi, le operazioni possono dunque avvenire separatamente o contestualmente.

Nel caso si disponga di apparecchi Telecom a noleggio, sarà necessario utilizzare l’apposito modulo di restituzione e impegnarsi a riconsegnare il prodotto entro 30 giorni dalla cessazione del contratto, presso i negozi Telecom Italia o via posta all’indirizzo:

Telecom Italia, Casella Postale 211 - 14100 Asti.

La disdetta diventa effettiva all’incirca entro un mese dall’invio della documentazione relativa. Per quanto riguarda i costi di disattivazione, nonostante il Decreto Bersani (legge 40/2007) abbia abolito le penali in caso di recesso anticipato dal contratto, al fornitore resta il diritto di applicare costi di disattivazione del servizio stabiliti nelle condizioni generali di contratto, che è sempre consigliato consultare attentamente. Nel caso specifico di Telecom Italia, in seguito alla cessazione del rapporto contrattuale, anche se trascorsi più di dodici mesi dalla sottoscrizione, l’importo richiesto a fronte dei costi di disattivazione sostenuti dall’operatore è pari a 35,18 euro (IVA inclusa), e a 99 euro (IVA inclusa) in caso di rinuncia ai servizi Tuttofibra Plus, Tuttofibra e Internetfibra.

Per maggiori informazioni sull'estensione del servizio ADSL di Telecom in Italia, leggi la nostra guida dedicata: Copertura ADSL Telecom »

Vota la la guida:

Valutazione media: 2,5 su 5 (basata su 91 voti)

Tutte le news di Telecom italia

Offerte confrontate

Guide all'ADSL

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy